Turin, 31 January 2019

PONTE MORANDI Storia, tecnica, innovazione (è disponibile il link alle presentazioni)

Non l’analisi di un crollo, ma l’analisi del Ponte. Vuole essere questo lo scopo del convegno
qui proposto, che pone al centro l’INGEGNERIA e la TECNICA di uno dei ponti d’Italia e d’Europa
più affascinanti e ricchi di storia. Il convegno focalizza inizialmente la figura ingegneristica più
rappresentativa dell’Italia di metà ‘900: Riccardo Morandi.
Riccardo Morandi, l’innovatore della tecnica, il precursore del cemento armato, il pensatore
delle grandi opere d’Italia del secondo dopo guerra, raccontato analizzando una delle sue opere
più significative: il ponte di Genova.
Ancora una volta si vuole porre al centro del convegno l’analisi del patrimonio esistente che
rappresenta sempre più un aspetto di punta dell’ingegneria delle strutture italiana. Saper
conoscere ed interpretare il patrimonio esistente diviene sempre più fondamentale per la figura
dell’ingegnere di “oggi”. La finalità del convegno non sarà quindi quella di individuare le cause
del crollo del ponte, ma sarà posto al centro un percorso di conoscenza profonda dell’opera,
ripercorrendo così le evoluzioni tecnico-normative inerenti la progettazione e la realizzazione dei
ponti dagli anni ’60 sino ai giorni nostri. Con i diversi interventi tecnici dei relatori, si percorreranno
i diversi step di analisi di un’opera storica così complessa, cercando di capire quale era il pensiero
ingegneristico di Morandi.
Il convegno analizzerà le peculiarità del ponte di Genova partendo dall’analisi dei progetti
originali, dai calcoli svolti a mano da Riccardo Morandi, dallo studio della relazione tecnica
originale del ponte, dai concetti di durabilità e robustezza strutturale e i dettagli costruttivi
dell’epoca, sino ad arrivare ai giorni nostri con le simulazioni più sofisticate come quelle in campo
aerodinamico, comprendendo così a fondo l’ingegneria di un ponte così tanto affascinante.

You can find the detailed program here application/pdf (1.55 MB)

You can see the presentations here

Published on: 29/01/2019